Home / News / Totti stupisce anche sui gradoni

Totti stupisce anche sui gradoni

Su, su e ancora su. Come la cabinovia che porta in cielo, ai meravigliosi 2.275 metri del Plan de Corones che si scorge dal campo di allenamento. I muscoli che spingono, cigolano, si aprono e si chiudono. E non per la fatica di un’escursione ma per il sudore di un altro duro allenamento della Roma. Al giorno 8 del ritiro di Riscone si è materializzato il terrore dei giocatori che lavorano con Zeman: i gradoni.

Totti stupisce anche sui gradoniCOSTRUZIONE - Hanno potenziato e fortificato centinaia di calciatori negli ultimi trent’anni. Dai tempi del Licata di Modica, che ora fa il vice allenatore, fino al Pescara di Insigne e Verratti. Qui non erano previsti, inizialmente. Non c’erano proprio, nel centro sportivo di Riscone. Su richiesta del capo è stata portata una tribunetta mobile, con cinque file di metallo su cui saltare. E’ servita anche domenica per ospitare i tifosiContestazione a Trigoria. Tifosi a colloquio con Totti. Leggi tutto ... », durante l’amichevole contro la selezione della Val Pusteria. Ma in questo caso è stato un benevolo strumento di tortura per la squadra. Ai primi gradoni dell’anno molti giocatori si sono avvicinati con il sorriso, quasi fossero consapevoli del destino a cui andavano incontro. E poi hanno sopportato con grande dedizione ma anche grande sofferenza. Tum, tum, tum. Prima a gambe alternate, poi unite, poi ancora gambe larghe.

PROGRESSO - Dall’iniziazione al rito zemaniano è stato esentato Dodò. Ma le sue condizioni sono incoraggianti: si allenato per buona parte della seduta insieme con i compagni, riposandosi solo quando la Roma si è misurata con i gradoni. E’ tornato a lavorare poco dopo quando sono cominciate le esercitazioni tattiche. Segno che il ginocchio sta meglio. Sono rimasti a guardare invece JuanLa Roma recupera Juan. Leggi tutto ... » (affaticamento) e Greco

PROVE – La seconda parte dell’allenamento mattutino è stata dedicata alle esercitazioni tattiche. I giocatori hanno tolto le scarpe da ginnastica e infilato gli scarpini usando il pallone. Tra i più volenterosi Francesco TottiFrancesco Totti, anatomia del Fenomeno. Leggi tutto ... » che in un primo momento è stato provato come esterno sinistro del tridente, come nella prima amichevole del ritiro. E che in seguito ha fatto il vertice alto dell’attacco in un esercizio sulle verticalizzazioni e le ripartenze. La squadra che recuperava il pallone doveva immediatamente lanciare il pallone verso la punta centrale, che era appunto Totti.

CORSPORT (R. MAIDA)

About ASRV

Mi chiamo Fabrizio, padre di due bellissime principesse e tifoso da sempre, ormai 40 anni, della AS Roma unica vera Squadra della Capitale
Scroll To Top