Home / News / L’ultima maglia giallorossa di Fabio Simplicio

L’ultima maglia giallorossa di Fabio Simplicio

Il suo saluto ai romanisti è stato il più emozionante di tutti. Perché è stato impossibile non volergli bene.

simplicio10 300x262 L’ultima maglia giallorossa di Fabio SimplicioFabio SimplicioSimplicio: Esultare sotto la Curva Sud la gioia piu' bella in assoluto. Leggi tutto ... » lascia la Roma, rescinde il contratto dopo che il suo procuratore in mattinata aveva trovato l’accordo con Baldini e va a giocare in Giappone dove lo aspettano tanti tanti soldi e un contratto di diciotto mesi con i Cerezo Osaka. La notizia del suo addio si diffonde quando il brasiliano è già in campo ma non si allena coi compagni. Segue la seduta da bordocampo, parla col preparatore Chinnici, fissa la Curva SudDan Meis studia la nuova Curva Sud dello Stadio della Roma. Leggi tutto ... », ha sempre le mani dietro la schiena.

Quando è il momento di lanciare i palloni non resiste. Lo fa. Poi lancia anche la maglietta e saluta commosso. La gente, visto che la notizia già rimbalzava su radio e siti, sa che è l’ultimo atto. E gli riserva tanti tanti applausi. Doverosi, per un giocatore che non solo ha segnato alla Lazio – standing ovation – ha provocato rigori ed espulsioni sempre contro la Lazio – altra standing ovation – ma con quel faccione un po’ così e quella corsa che sembrava sempre più lenta degli altri alla fine è stato un ottimo professionista e un buon calciatore, quasi sempre utile alla causa. Ha ingoiato bocconi amari (l’esclusione dal ritiro dello scorso anno voluta da Luis EnriqueLuis Enrique a Totti: Se mi segui, farai tanti goal. Leggi tutto ... ») ma si è preso anche qualche soddisfazione. Trentatré anni da compiere a settembre, arrivato a Trigoria dal Palermo a parametro zero due anni fa, lascia la Roma con un totale di 53 presenze e 9 gol. Indimenticabile, come detto, il suo ruolo in tre dei cinque derbyDe Rossi: E’ un sogno per tutti noi. Leggi tutto ... » consecutivi vinti tra il 2009 e il 2011. Impossibile, ripensando ai suoi sorrisi in quelle partite, non avergli voluto bene.

IL ROMANISTAIL ROMANISTA. “Non sono dei professionisti”. Leggi tutto ... »

About ASRV

Mi chiamo Fabrizio, padre di due bellissime principesse e tifoso da sempre, ormai 40 anni, della AS Roma unica vera Squadra della Capitale
Scroll To Top